Stanadyne apre un nuovo stabilimento negli Emirati Arabi Uniti

Il produttore di sistemi di alimentazione apre la struttura di Sharjah per concentrarsi sulla crescita delle vendite nella regione

Il cliente iniziale per l'impianto di assemblaggio della pompa del carburante di Stanadyne è il produttore pakistano di macchinari per trattori agricoli, Millat Tractors Ltd.

millat-dubai-story

Stanadyne, uno sviluppatore di sistemi di iniezione del carburante con sede a Windsor, Connecticut, ha annunciato oggi l'apertura del suo primo stabilimento in Medio Oriente. È stato anche rivelato che è stata finalizzata una partnership a lungo termine in base alla quale il nuovo stabilimento, con sede a Sharjah, produrrà pompe per carburante diesel per Millat Tractors Ltd., un produttore di trattori agricoli con sede a Lahore, Pakistan.

"Stanadyne sta servendo una nicchia mondiale personalizzando i sistemi di alimentazione per le esigenze dei nostri clienti", dice David Galuska, CEO di Stanadyne, che, oltre a Sharjah, ha impianti di produzione in Cina, India, Italia e Stati Uniti.

"Con l'entrata in vigore di rigorosi standard di emissioni in tutto il mondo, il nostro obiettivo è quello di stabilire una presenza nelle vicinanze per servire meglio i nostri clienti e sostenere la transizione del sistema di alimentazione necessaria per i motori a basse emissioni", continua Galuska. "Stiamo lavorando per stabilire delle partnership che ci permetteranno di applicare la nostra tecnologia best-of-breed e permettere ai clienti di espandere la loro quota nei mercati nazionali e aumentare le esportazioni".

L'accordo Stanadyne-Millat, firmato da entrambe le parti durante una cerimonia svoltasi oggi presso lo stabilimento di Sharjah, riguarda un volume iniziale di 30.000 pompe meccaniche rotative all'anno. Le pompe saranno assemblate nello stabilimento di Sharjah e le consegne dall'impianto inizieranno nell'agosto del 2016. Questo modello di pompa, usato in tutto il mondo nei motori diesel da 50-85 cavalli, non è mai stato disponibile nella regione in questa scala fino ad ora.

"Avere un produttore flessibile e locale nella nostra regione ci permette di costruire trattori più velocemente, in modo più affidabile e di mantenere bassi i costi", dice Sikandar M. Khan, presidente di Millat Tractors Ltd., che vende quasi 30.000 trattori all'anno. "Il vantaggio competitivo che Stanadyne può fornire attraverso la sua tecnologia del sistema di alimentazione, così come il beneficio delle emissioni, aiuterà la nostra azienda a crescere nei mercati locali e ad aumentare la nostra attività di esportazione".

Stanadyne è la prima azienda di sistemi di iniezione di carburante a stabilire una produzione su larga scala nella regione. Il nuovo stabilimento si trova nella Sharjah Airport International Free Zone e occupa 600 metri quadrati con la capacità di assemblare 3000 pompe rotative diesel al mese. Stanadyne aggiungerà 60 dipendenti, tra cui macchinisti, tecnici di assemblaggio, amministrazione e gestione.

Pronto per iniziare?