Un veterano dei sistemi di alimentazione si unisce a Stanadyne

Un veterano dei sistemi di alimentazione entra in Stanadyne come vicepresidente dell'ingegneria globale

Titus Iwaszkiewicz, ex direttore Navistar dello sviluppo del prodotto Powertrain, per sovrintendere all'espansione globale del sistema di alimentazione di Stanadyne

Stanadyne, uno sviluppatore di sistemi di iniezione di carburante con sede a Windsor, Connecticut, ha annunciato oggi l'assunzione di Titus Iwaszkiewicz come vicepresidente di Global Engineering. Iwaszkiewicz, un dirigente di lunga data presso il produttore mondiale di camion e motori Navistar, si concentrerà sull'espansione delle linee di prodotti del sistema di carburante benzina e diesel di Stanadyne, coordinando l'ingegneria globale e i team di sviluppo del prodotto, secondo il presidente di Stanadyne Dr. John Pinson.

"Il set di competenze uniche di Titus consente a Stanadyne di accelerare il processo di portare sul mercato sistemi di alimentazione innovativi", afferma il dott. "La sua esperienza alla guida dello sviluppo internazionale di prodotti per propulsori e motori è strumentale alla nostra visione futura, e siamo entusiasti che ora guiderà il nostro team di ingegneri mentre rafforziamo la nostra posizione globale".

Iwaszkiewicz ha lavorato per quasi tre decenni alla Navistar (ex International Harvester), iniziando nel laboratorio motori e finendo come direttore dello sviluppo prodotti powertrain. In quella posizione, il suo team ha lavorato su tutto, dai motori a gas naturale ai sistemi di propulsione alternativi, gettando le basi per una collaborazione globale sui propulsori con gruppi negli Stati Uniti, Cina, India e Brasile. I punti salienti della sua carriera in Navistar comprendono numerosi progetti di iniezione di carburante per i motori Ford PowerStroke, tra cui: sviluppo e progettazione degli algoritmi del sistema di controllo elettronico per il T444E, integrazione dell'iniettore HEUI e lancio dei motori MaxxForce 5 e MaxxForce 7 per applicazioni diesel leggere e pesanti.

Nel 2013 Iwaszkiewicz è diventato presidente di Emitec, un produttore di componenti per lo scarico e le emissioni, dove ha lanciato un sistema di fluido di scarico diesel (DEF) utilizzato nel loro prodotto SCR (selected catalyst reduction). Emitec è stata infine acquistata nel 2014 dalla tedesca Continental.

"Stanadyne è un'azienda innovativa che si evolve costantemente", dice Iwaszkiewicz, che è attualmente elencato su cinque brevetti; quattro specifici per le apparecchiature di iniezione del carburante. "I miei obiettivi sono di continuare a rafforzare l'azienda dal punto di vista del processo e dell'innovazione e di essere un tramite per i clienti dei motori Stanadyne in tutto il mondo. Spetta ora al nostro team guidare Stanadyne verso la prossima generazione di sistemi di iniezione del carburante".

Pronto per iniziare?